Salvo Messina

Salvo Messina è il terzo artista di Mecenate

Salvo Messina Artist of Mecenate

Si può essere cittadini del mondo – del mondo dell’arte, a maggior ragione – anche scegliendo di vivere nella propria città natale. Soprattutto se è una città meravigliosa e colta come Catania. Salvo Messina è nato ai piedi dell’Etna nel 1953, ma già ventenne si spostò a Milano per studiare arte: è stato allievo del prestigioso Istituto Europeo di Design, dove ha incontrato alcuni dei più rinomati designer italiani. Per questo, la scelta di vivere a Catania è ancora più significativa. “Imparata l’arte”, Messina decise di tornare in patria a svilupparla, e a diventarne a sua volta divulgatore: da molti anni unisce infatti l’attività di pittore a quella di docente alla locale Accademia di Belle Arti, dove insegna decorazione e design e dove ha formato generazioni di giovani artisti locali. Tutto ciò, però, senza mai perdere di vista l’Italia e il mondo: le sue opere sono state esposte in varie gallerie, ma anche la sua figura di docente è stata spesso richiesta come fondamentale in concorsi e giurie in giro per la penisola. E l’arte? Quella di Salvo Messina è una pittura particolarissima, sempre sperimentale, che segue il filo ininterrotto di una costante, personalissima ricerca: come ha scritto il critico Stefania Reitano“lavori che spaziano dal figurativo all’astratto, al minimalismo assoluto. I suoi ritratti, le sue icone sono estremamente emotivi ma allo stesso tempo manifesto di una visione cinica e distaccata della realtà”.

Articolo a cura di Vincenzo Gordini